Come funziona la tecnica HIIT per bruciare il grasso addominale.

Condivisioni 1K

Smaltire il grasso addominale è il sogno di moltissime persone. La dieta, utilissima e necessaria a tale scopo, potrebbe non bastare ed è per questo che ti suggeriamo questo efficace esercizio che arriva direttamente degli Stati Uniti.

Si tratta di un esercizio che si basa su un semplice movimento, ripetuto molte volte con una certa intensità col fine di raggiungere risultati eccellenti. Bastano 10 minuti al giorno per bruciare il grasso addominale in pochissimi giorni. A continuazione ti proponiamo un video che contiene le istruzioni su come effettuare questo esercizi.

Questa tecnica, che sta guadagnando una grande fama in tutto il mondo, si cihama “HIIT“, acronimo inglese di “High Intensity Interval Training”, e si basa sugli stessi principi del noto programma di esercizi “Insanity”.

Questa nuova forma di attività aerobica alterna esercizi ad elevata intensità, come gli scatti, ed esercizi a bassa intensità, come una camminata a passo lento, o riposo completo. Questo stile si discosta dall’attività aerobica continuativa (lenta e costante) che la maggior parte delle persone fa a intensità moderata per 30-60 minuti.

Con l’allenamento HIIT, ti troverai a correre (o andare in bici o altro) come un pazzo per brevi periodi, ma l’effetto che otterrai al termine consiste in migliori risultati in tempi ridotti.

Questo esercizio per bruciare il grasso addominale lavora sui muscoli dell’addome, coinvolgendo anche quelli più periferici e migliorando i risultati finali. Segui attentamente il video per effettuare correttamente l’esercizio.

Segui i nostri consigli su Salute e Benessere. Metti un Like 🙂

Esempio di Allenamento HIIT

Durante le fasi intense di lavoro c’è un significativo accumulo di lattato che non verrà mai smaltito completamente, ma solo parzialmente, durante le fasi di recupero attivo a bassa intensità.

Ecco come funziona:

– fase anaerobica –> lavoro ad alta intensità

– fase aerobica –> lavoro a bassa intensità

Durata –> 10 minuti di allenamento

Il circuito di allenamento HIIT può essere composto in vari modi, a seconda del livello di difficoltà cardiovascolare, l’allenamento può essere impostato con un rapporto tra alta intensità e recupero attivo variabile, ad esempio 1:1 oppure 1:2 fino a 1:3 o 1:4, a seconda del livello di preparazione atletica, ecco qualche esempio:

  • HIIT 2:1 – 30 sec scatto ; 15 sec pausa attiva (livello super avanzato)
  • HIIT 1: 1 – 30 sec scatto ; 30 sec pausa attiva (livello avanzato)
  • HIIT 1: 2 – 30 sec scatto ; 60 sec pausa attiva (livello intermedio)
  • HIIT 1: 3 – 15 sec scatto ; 45 sec pausa attiva (livello intermedio/base)
  • HIIT 1: 4 – 15 sec scatto ; 60 sec pausa attiva (livello base)

Facciamo un esempio con il classico lavoro cario sul tapis roulant:

  • 30 secondi –> correre al massimo della velocità
  • 30 secondi –> camminare a passo sostenuto o corsa molto leggera

Fonte: Rimedio Naturale

Disclaimer: Questo articolo non e' destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.
Condivisioni 1K