Rucola: benefici e proprietà terapeutiche.

La rucola viene spesso vista banalmente come quelle quattro foglioline da aggiungere sulla pizza, e il suo potere curativo viene sottovalutato praticamente da tutti. Il suo sapore leggermente pungente non è sempre apprezzato, ma se ci si abitua e se la si condisce bene, potreste imparare ad apprezzarla. Inoltre esistono innumerevoli ricette dove si può gustare la rucola senza problemi. Possiamo preparare persino un buonissimo pesto, al posto di quello col basilico, oppure possiamo usarla come ripieno per calzoni, panini, toast, rustici, arancini di riso. Il suo sapore da cruda è ottimo per acompagnare un sugo di pomodoro. Provatela su un piatto di pasta al pomodoro, la sua croccantezza renderà il piatto davvero piacevole.

L’ideale è consumarla cruda, visto che senza la cottura non si perde nessuno dei suoi preziosi nutrienti, e l’esperto raccoglitore di erbe del video, ci elenca una per una tutte le proprietà della rucola, ricca per sua natura di vitamine e minerali. La rucola può essere classificata come erba curativa, ecco perchè se la si consuma ogni giorno non bisognerebbe superare la porzione di due pugni, proprio per avere una dose ideale.

Segui i nostri consigli su Salute e Benessere. Metti un Like 🙂

Quali parti del corpo hanno dei giovamenti se si mangia la rucola?

  • Occhi (migliora la vista perché ricca di betacarotene, un precursore della Vitamina A)
  • Pelle ed unghie (ricca di betacarotene favorisce l’abbronzatura e rinforza le unghie)
  • Capelli (ricca di acido folico rinforza i capelli e ritarda l’arrivo dei capelli bianchi)
  • Stomaco (ricca di enzimi stimola la digestione)
  • Intestino (ricca di fibre regola le funzioni intestinali)
  • Gambe (ricca di magnesio e potassio previene i crampi)
  • Flusso sanguigno (la clorofilla delle verdure verdi ossigena il sangue rendendolo più fluido)
  • Apparato sessuale (già nell’antichità si vantavano le proprietà afrodisiache della rucola cruda)
  • Gengive (la vitamina C della rucola combatte il sanguinamento gengivale)
  • Ossa e denti (ricca di calcio previene l’osteoporosi)
  • La rucola andrebbe consumata durante la gravidanza per la presenza di acido folico, utile per uno sviluppo sano del feto

Nel video che vi proponiamo https://youtu.be/H3vQMY02c5A ci viene spiegato perché la rucola “fresca”, invece, è migliore di quella venduta in busta nei supermercati. Inoltre potete vedere chiaramente la differenza della forma delle foglie, differenti da quelle che vediamo solitamente al supermercato. Sarebbe sempre meglio acquistare frutta e verdura presso un fruttivendolo di fiducia o direttamente da un ortolano.

Fonte: Il Salutista

Disclaimer: Questo articolo non e' destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.
Close