Ipotiroidismo: mirtillo e zenzero per accelerare il metabolismo.

Condivisioni 8K

L’ipotiroidismo è una sindrome clinica, spesso silente, che riguarda il sistema endocrino e che si traduce in una difficoltà da parte della tiroide di produrre gli ormoni tiroidei.

Tali ormoni, T3 e T4 hanno la funzione di regolare i processi metabolici, la frequenza cardiaca, la temperatura corporea, pertanto un deficit di sintesi ne determina un rallentamento causando disturbi e sintomi di natura diversa, che a volte possono passare inosservati.

Tra quelli più comuni ricordiamo l’aumento di peso corporeo, la sonnolenza, la debolezza muscolare, un senso di stanchezza e affaticamento, la pelle secca, la perdita dei capelli, l’irritabilità, l’ipotensione, la stipsi e una sensazione di freddo.

Chiunque noti la presenza di uno o più sintomi legati all’ipotiroidismo, non esiti a parlarne con il proprio medico di fiducia, che con un semplice esame del sangue sarà in grado di consigliarti al meglio.

Segui i nostri consigli su Salute e Benessere. Metti un Like 🙂

Se però sai di soffrire di ipotiroidismo, può esserti utile questo rimedio naturale a supporto della terapia farmacologica che ti è stata prescritta e dare così una ’spinta’ al tuo metabolismo, ma anche al tuo sistema immunitario.

Come preparare questo succo naturale al mirtillo e zenzero

Ingredienti:

  • 1 tazza di succo di mirtillo
  • mezzo cucchiaino di cannella Ceylon
  • ¼ di cucchiaino di zenzero secco
  • ¼ di cucchiaino di noce moscata
  • ¾ cucchiaio di succo d’arancia
  • ¼ di cucchiaino di succo di limone

Procedimento:

  1. Fai bollire 2 bicchieri d’acqua, e aggiungi il succo di mirtillo, la cannella, lo zenzero e la noce moscata.
  2. Mescola bene e lascia riposare per 20 minuti.
  3. Aggiungi il succo d’arancia e succo di limone.

Il sapore della bevanda è molto gradevole e può essere consumato come spuntino a metà mattinata o a colazione.

Non presenta particolari controindicazioni, salvo in caso di intolleranze o allergie agli ingredienti utilizzati per la preparazione.

Fonte: Sani e Attivi

Disclaimer: Questo articolo non e' destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.
Condivisioni 8K