Dieta degli 8 bicchieri d’Acqua: Perdi 4 Kg in 7 Giorni.

Condivisioni 10K

Tutti conoscono i numerosi benefici dell’acqua: aiuta a depurare l’organismo, stimola la diuresi ed è un valido aiuto per contrastare l’invecchiamento.

Loading...

La dieta degli 8 bicchieri d’acqua è un regime dietetico sano ed equilibrato, prevede l’assunzione di 8 bicchieri di acqua prima dei pasti principali e l’alimentazione sarà basata prima di tutto su frutta e verdura, ovviamente potremo mangiare anche pasta, riso, carne e pesce anche se in dosi più moderate.

La regola di questa dieta è quindi quella di bere due bicchieri di acqua prima della colazione, del pranzo e della cena e un bicchiere prima dello spuntino mattutino e della merenda pomeridiana.

L’acqua ci darà un senso di sazietà, in questo modo potremo mangiare con meno appetito e quindi sentirci subito più sazi.

Proprio per questo la dieta che vi proporremo sarà una dieta equilibrata, proprio perché aggiungendo l’acqua non avremo bisogno di eliminare alcune categorie di alimenti, potete quindi mangiare con molta tranquillità e senza sentirvi in colpa, l’importante è rispettare le dosi.

Dieta degli 8 Bicchieri d’Acqua: Perdi 4 Kg in 7 Giorni

Lunedì

  • Colazione: tè con limone e un cucchiaino di miele, 4 biscotti integrali, 3 noci.
  • Spuntino: una spremuta d’arancia
  • Pranzo: 80 g di spaghetti pomodoro e basilico, un uovo sodo, 100 g di insalata
  • Merenda: una mela
  • Cena: 2 fettine di petto di pollo alla griglia, un piatto di broccoli romani al vapore, una fettina di pane

Martedì

  • Colazione: uno yogurt magro, cereali integrali, 3 mandorle
  • Spuntino: un’arancia
  • Pranzo: 60 g di riso con zucchine, 50 g di ricotta di mucca, insalata di songino e radicchio
  • Merenda: una pera
  • Cena: un trancio di salmone al vapore, un piatto di broccoli siciliani al vapore, una fettina di pane

Mercoledì

  • Colazione: una tazza di latte (anche vegetale) due fette biscottate integrali con un velo di marmellata
  • Spuntino: un kiwi
  • Pranzo: 80 g di pasta con gamberi e zucchine, insalata mista con pomodorini e carote
  • Merenda: 200 g di mirtilli
  • Cena: un’orata al cartoccio, insalata mista di lattuga, carote e pomodorini
Segui i nostri consigli su Salute e Benessere. Metti un Like 🙂

Giovedì

  • Colazione: tè con limone e un cucchiaino di miele, 4 biscotti integrali, un frutto
  • Spuntino: una spremuta d’arancia
  • Pranzo: zuppa di legumi, insalata mista di lattuga con cetrioli e finocchi
  • Merenda: una banana
  • Cena: passato di verdure, 100 g di bresaola, una fettina di pane

Venerdì

  • Colazione: uno yogurt magro, cereali integrali, 3 noci
  • Spuntino: un’arancia
  • Pranzo: 80 g di pasta con broccoli, 100 g di prosciutto crudo senza grasso
  • Merenda: una mela
  • Cena: insalata mista con due uova sode, carote, pomodorini e finocchi, una fettina di pane

Sabato

  • Colazione: una tazza di latte (anche vegetale) due fette biscottate con un velo di marmellata
  • Spuntino: una spremuta d’arancia
  • Pranzo: 80 g di riso basmati con zucchine, broccoli romani al vapore
  • Merenda: una mela
  • Cena: 100 g di bresaola, 50 g di ricotta di mucca, un piatto di spinaci lessi conditi con olio e limone, una fetta di pane

Domenica

  • Colazione: tè con limone e un cucchiaino di miele, 4 biscotti integrali, un frutto.
  • Spuntino: una spremuta d’arancia
  • Pranzo: 80 g di orecchiette con cime di rapa, 50 g di stracchino
  • Merenda: un kiwi
  • Cena: filetto di merluzzo al vapore, una patata al vapore, broccoli siciliani cotti al vapore

Loading...

Regole da seguire

  • Preferite condimenti leggeri come olio extra vergine di oliva a crudo, limone e aceto.
  • Cercate di fare almeno 30 minuti di camminata veloce per 3 volte a settimana.
  • Ricordatevi di bere l’acqua prima dei pasti.
  • Se siete presi da improvvisi attacchi di fame durante la giornata bevete acqua oppure fatevi una tisana, addolcitela con poco miele se non riuscite a berla amara.
  • Sono concessi solo due caffè al giorno ma solo un cucchiaino di zucchero, se potete eliminatelo del tutto, al suo posto provate lo sciroppo d’acero, un dolcificante naturale.
Loading...

Fonte: Che Cucino

Disclaimer: Questo articolo non e' destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.
Loading...
Condivisioni 10K